• Decrease font size
  • Reset font size to default
  • Increase font size

Cerca nel sito

Informazioni & Guide

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterGiornaliere99
mod_vvisit_counterSettimanali779
mod_vvisit_counterMensili2767

Oggi: 17,Dic,2017

Chi è online

 33 visitatori online
Home Comunicati AVIB di Presidenza Incontro Ministero - 28 novembre
Incontro Ministero - 28 novembre PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 01 Dicembre 2016 16:26

28 NOVEMBRE 2016-INCONTRO CON LE ASSOCIAZIONI CHE SVOLGONO PROGRAMMI SOLIDARISTICI DI ACCOGLIENZA TEMPORANEA SUI SEGUENTI PUNTI PROMOSSO E PRESIEDUTO DAL DIRETTORE GENERALE DELL'IMMIGRAZIONE E DELLE POLITICHE DI INTEGRAZIONE DOTT. TATIANA ESPOSITO:

1-il rilascio del visto per motivi di studio

2-la nuova Riforma del Terzo Settore illustrazione del Dott. Alessandro Lombardi

L'incontro é stato fattivo e proficuo, erano presenti circa 40 Associazioni e tutti quelli che lo desideravano hanno avuto spazio per interventi, proposte e domande, ovviamente non é mancato il solito "muro del pianto" anche su argomenti che dibattiamo da 20 anni e di cui sappiamo essere impossibile la soluzione!

Il primo dato confortante fornitoci é quello che per la prima volta dopo 10 anni le proiezioni 2016 non danno il numero dei bambini in calo, adesso speriamo anche nella ripresa.

Personalmente sono rimasta favorevolmente impressionata dal fatto che, relativamente al rilascio del visto per motivi di studio a MINORENNI, siamo stati consultati PRIMA che venissero formulate proposte ufficiali dai Ministeri Competenti, lasciando ampio spazio alle nostre proposte su ciò che si intende per "adeguata tutela" prevista dalle Leggi in vigore relativamente al soggiorno in Italia dei minori; ovviamente questa apertura non deve essere intesa come incoraggiamento ad incentivare le richieste, ma a rendere chiare per tutti e per un lungo periodo le norme, fermo restando a mio parere, che i bambini sotto tutela dello stato non avranno MAI il permesso di venire (se sbaglio, sarò molto felice di averlo fatto!).

La Dirigente ha stabilito come data ultima il 30 dicembre 2016 per ricevere le nostre proposte scritte, che verranno poi valutate dai Funzionari dei Ministeri competenti. La settimana prossima scriverò le mie proposte che invierò ai soci AVIB per la discussione e la stesura definitiva, dopodiché saranno pubblicate, e allora arriveranno le critiche perché ovviamente non la pensiamo tutti allo stesso modo, ma abbiamo le spalle buone!

L'illustrazione del Dott. Alessandro Lombardi sulla nuova Riforma del Terzo Settore é stata completa ed esauriente, molte le domande, altrettante e altrettanto chiare le risposte. Non sono in grado di riassumere data la complessità della materia, dico solo che i Centri Servizi, che verranno toccati pesantemente dalla riforma, dovrebbero organizzare degli incontri informativi prima che entrino in vigore i Decreti Attuativi, perché poi il tempo stringerà.

arena ricchi